Beccati all'imbarco per la Sicilia con 5 chili di cocaina: arrestati

Camillo Filippello e Salvatore Contarino, entrambi di Acireale, stavano per prendere il traghetto a Villa San Giovanni

Li hanno beccati in auto con a bordo oltre cinque chili di cocaina. Per questo motivo Camillo Filippello, 36enne, già noto alle forze dell’ordine, e Salvatore Contarino, 40enne, incensurato, entrambi di Acireale, sono stati arrestati dai carabinieri agli imbarcaderi dei traghetti per la Sicilia.

I militari, durante un servizio di pattuglia, hanno deciso di controllare i due uomini che viaggiavano a bordo di una Fiat 600. Dopo aver intimato l’Alt e insospettiti dal loro comportamento hanno deciso di perquisirli, e grazie anche al fiuto dei cani antidroga, hanno scovato la cocaina, nascosta in involucri di plastica all’interno del pannello dello sportello anteriore sinistro dell’autovettura.  Dopo le formalità di rito, i due siciliani sono stati associati nella Casa circondariale di Arghilllà, a disposizione del magistrato in attesa della convalida dell'arresto. Il successo conseguito dai carabinieri della Radiomobile di Villa San Giovanni, è riuscito a sottrarre alla criminalità 500 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

Torna su
CataniaToday è in caricamento