Biancavilla, ruba gioielli e armi in un appartamento: arrestato

Si era introdotto nell'abitazione insieme a due complici che sono riusciti a scappare. E' stato rinchiuso a piazza Lanza

I carabinieri  di Biancavilla hanno arrestato il 26enne catanese Giuseppe Torrisi in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Catania. Il 23 maggio scorso, con l’aiuto di altri due complici poi riusciti a fuggire, aveva svaligiato l’abitazione di un biancavillese ubicata in via Cellini, rubando diversi oggetti di valore, un fucile cal.12 marca Pietro Beretta e delle cartucce del medesimo calibro.

I militari, avvertiti tramite la telefonata fatta da alcuni vicini, allarmati dal trambusto proveniente da quell’immobile, attivarono un dispositivo di ricerca dei malviventi che in poco tempo consentì la cattura del malvivente, avvenuta nelle campagne di contrada Ciappe, ed il recupero dell’intera refurtiva.

Grazie alla prove acquisite dai militari in sede di arresto e nei giorni successivi al fatto il giudice ne ha ordinato l’arresto e il trasferimento nel carcere di piazza Lanza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Avviso pubblico per chi vanta diritto di credito nei confronti del Comune

  • Cronaca

    Amt, lavoratori e sindacati preoccupati per il futuro dell'azienda

  • Cronaca

    Operazione Narcos, per 15 degli arrestati il reato è di associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti

  • Cronaca

    “Ripulisce” l’abitazione del figlio: padre denunciato insieme ai due complici

I più letti della settimana

  • Etna, emissione di cenere: chiusura spazio aereo

  • Auto rubate, scoperta centrale di ricettazione

  • Paternò, Biancavilla e Adrano: gli arresti dei carabinieri

  • Emissione cenere dell'Etna: chiude nuovamente lo spazio aereo

  • Pizzo ai danni di una farmacia, in manette esponente dei "Cursoti milanesi"

  • Nel weekend in arrivo "tempesta di primavera" su Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento