Bronte, sequestrata piantagione di canapa indiana

I carabinieri hanno trovato 30 piante di cannabis che trasformate in marijuana avrebbero potuto fruttato almeno 10.000 euro

In contrada San Nicola a Bronte, al confine con la provincia di Messina,  i carabinieri hanno scoperto che nel fondo agricolo di un'anziana c'era una piantagione di canapa indiana. Ignari coltivatori si erano quindi appropriati del terreno dove i militari hanno trovato e sequestrato 30 piante di cannabis in fase di maturazione, per un peso di circa 15 kg. Trasformate in marijuana per la vendita al dettaglio avrebbero potuto fruttare almeno 10.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento