Bronte, sequestrata piantagione di canapa indiana

I carabinieri hanno trovato 30 piante di cannabis che trasformate in marijuana avrebbero potuto fruttato almeno 10.000 euro

In contrada San Nicola a Bronte, al confine con la provincia di Messina,  i carabinieri hanno scoperto che nel fondo agricolo di un'anziana c'era una piantagione di canapa indiana. Ignari coltivatori si erano quindi appropriati del terreno dove i militari hanno trovato e sequestrato 30 piante di cannabis in fase di maturazione, per un peso di circa 15 kg. Trasformate in marijuana per la vendita al dettaglio avrebbero potuto fruttare almeno 10.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Cannizzaro, paziente ringrazia chirurghi e infermieri regalando 10 televisori al reparto

  • Poste Italiane cercano portalettere anche a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento