"C'è posta per te", ma il postino era un carabiniere: arrestato pusher

L'attività di spaccio si svolgeva dentro casa, i militari di Biancavilla adottano uno stratagemma per entrare

I carabinieri di Biancavilla hanno arrestato un 44enne del posto, già gravato da precedenti di polizia specifici, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari, osservati i metodi utilizzati dal pusher, avvezzo a “piazzare” la droga da casa e restio ad aprire la porta, se non dopo aver controllato per bene dalla finestra.

I carabinieri per evitare di essere riconosciuti e dare il tempo all’uomo di disfarsi dello stupefacente, hanno travestito un militare da postino che al citofono recitando una sorta di "c'è posta per te" l’ha invogliato senza alcuna remora ad aprire. 

Accedendo nell’immobile, ha bloccato l’uomo consentendo ai colleghi, appostati a breve distanza, di raggiungerlo ed eseguire una perquisizione domiciliare al termine della quale sono stati rinvenuti e sequestrati circa 15 grammi di “eroina”, un barattolo contenente alcuni grammi di “marijuana”, un bilancino elettronico di precisione, 20 euro in contanti, nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita. L’arrestato, in attesa del processo per direttissima, è stato posto agli arresti domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • 20 euri.. certo un grosso spacciatore i cosi giusti...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Avviso pubblico per chi vanta diritto di credito nei confronti del Comune

  • Cronaca

    Amt, lavoratori e sindacati preoccupati per il futuro dell'azienda

  • Cronaca

    Operazione Narcos, per 15 degli arrestati il reato è di associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti

  • Cronaca

    “Ripulisce” l’abitazione del figlio: padre denunciato insieme ai due complici

I più letti della settimana

  • Etna, emissione di cenere: chiusura spazio aereo

  • Auto rubate, scoperta centrale di ricettazione

  • Paternò, Biancavilla e Adrano: gli arresti dei carabinieri

  • Emissione cenere dell'Etna: chiude nuovamente lo spazio aereo

  • Nel weekend in arrivo "tempesta di primavera" su Catania

  • Pizzo ai danni di una farmacia, in manette esponente dei "Cursoti milanesi"

Torna su
CataniaToday è in caricamento