Cartelloni pubblicitari: multe per mancate autorizzazioni e pagamento imposte

Colpiti dall'operazione di controllo della polizia municipale non solo le società di cartellonistica ma anche, come prevede la legge, i clienti

Numerose aziende proprietarie di impianti di affissione sono state multate nelle ultime settimane dalla polizia municipale perché non avevano pagato l'imposta comunale sulla pubblicità. L'operazione di controllo sulla cartellonistica e sulle insegne dei negozi avviata dal Comune riguarda infatti la verifica sia delle autorizzazioni per l'uso degli impianti sia del pagamento delle imposte pubblicitarie.

Alcuni utenti che si erano affidati per promuovere i loro prodotti a queste aziende non in regola, hanno avuto la sgradita sorpresa di essere anche loro multati, come prevede la legge. Il Comune di Catania invita dunque coloro i quali si affidano ad aziende che si occupano di cartellonistica a verificare la regolarità della loro posizione sia per quanto riguarda le autorizzazioni, sia per quanto riguarda il pagamento delle imposte.

Il Comune ricorda infine che i proprietari di negozi ed esercizi con insegne non in regola, possono rivolgersi per sanare la propria posizione all'Ufficio Suap del Comune di Catania – Direzione Attività Produttive, recandosi in via Antonino di Sangiuliano 317 nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e il giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Si potrà anche telefonare al Responsabile del servizio ai numeri 0957422254 o 0957422217.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incinta al quinto mese muore al Cannizzaro, a processo sette medici

  • Video

    Dissesto, Bonaccorsi attacca Bianco: "Con lui 300 mila euro di debiti al giorno" | VIDEO

  • Cronaca

    Vaccarizzo, scuola Fontanarossa: firmato il finanziamento di oltre 1 milione di euro

  • Cronaca

    Uso improprio di partite Iva, Regione dispone ispezioni nelle aziende sanitarie

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Santa Sofia: muore un 40enne

  • Dissesto, Corte dei Conti Roma rigetta il ricorso del comune di Catania

  • Auchan Porte di Catania, arrestata una famiglia per furto

  • Furti in casa, se vi hanno rubato questi oggetti andate subito dalla polizia

  • Da sola in casa con 2 bambini, sente ladro dietro la porta

  • Cannizzaro, ragazza disperata tenta il suicidio: salvata dai carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento