Castel di Judica, estorsione e mafia con "cavallo di ritorno": quattro arresti

Per la restituzione dei mezzi, che hanno un valore commerciale di 80 mila euro, l'imprenditore avrebbe pagato 6 mila euro, in due rate. I due pagamenti, uno avvenuto in un'area di servizio di Acireale, sono state ripresi dai carabinieri

Quattro persone accusate di estorsione praticata con il metodo del "cavallo di ritorno" sono state arrestate da carabinieri di Catania. La vittima è il titolare di un’azienda agricola di Castel di Judica che ha subito, il 20 marzo scorso, la rapina di un trattore, due escavatori e due camion.

Per la restituzione dei mezzi, che hanno un valore commerciale di 80 mila euro, l’imprenditore avrebbe pagato 6 mila euro, in due rate. I due pagamenti, uno avvenuto in un’area di servizio di Acireale, sono state ripresi dai carabinieri.

Le quattro persone arrestate da militari dell’Arma, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Catania, sono: Rodolfo Fichera, di 52 anni, di Paternò; Gianni Galati Massaro, di 38, di Adrano; Francesco Furnari, di 47, di Biancavilla; e Salvatore Torre, di 52, di Aci Catena.

A tre degli indagati è contestata anche l’aggravante dell’uso del metodo mafioso, perché sarebbero stati provati contatti con la criminalità organizzata catanese, che sarebbe stata destinataria di parte del provento illecito.

Le indagini dei carabinieri della compagnia di Palagonia sono state coordinate dalla Procura distrettuale di Catania che, conclusi gli interrogatori di garanzia e valutata la rilevanza per ciascun indagato, procederà a chiedere il giudizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Sicilia 15 nuovi casi di Coronavirus, nessun focolaio: quattro casi a Catania

  • Coronavirus, famiglia positiva a Librino: l’Asp sta ricostruendo i movimenti dei 4 componenti

  • Sidra, giovedì 16 luglio sospesa erogazione idrica in un'ampia area di Catania

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento