Comune sommerso da una montagna di debiti: 241 milioni di euro

La Ragioneria generale del Comune ha scritto una nota sull'attuale situazione debitoria del comune etneo. La mole di interessi moratori è di circa 11 milioni all'anno per i debiti commerciali e circa 3 milioni e mezzo per i debiti fuori bilancio

Debiti per 241 milioni di euro, 155 verso fornitori esterni e aziende partecipate e 86 di debiti fuori bilancio. Questo il bilancio del comune etneo. Ciò comporta una mole di interessi moratori per 11 milioni e 871 mila euro all'anno per i debiti commerciali e circa 3 milioni e mezzo di euro, tra interessi e rivalutazioni, per i debiti fuori bilancio.

Il totale sfiora dunque la cifra di 15 milioni di euro all'anno. La Ragioneria generale del Comune ha scritto una nota sull'attuale situazione debitoria del Comune. "L'interesse previsto - spiega la Ragioneria - dal fondo relativo al Dl 35 per il pagamento dei debiti della Pa, è notevolmente inferiore a quello al quale siamo obbligati attualmente. Tanto è vero che il Comune di Catania pagherebbe, per la stessa cifra, un interesse annuale di 6 milioni di euro. Appare dunque evidente che facendo istanza per l'accesso a questo fondo, si avrebbe un triplice effetto positivo: quello di soddisfare i creditori, in gran parte aziende catanesi, quello di evitare i contenziosi e le ulteriori spese conseguenti alle azioni esecutive e quello di risparmiare una imponente quantita' di denaro in interessi passivi su base annua".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune, afferma il sindaco Enzo Bianco dopo la sua "missione romana", dovrebbe rientrare nei finanziamenti agevolati previsti dal decreto 35 destinato a mettere gli Enti Locali in condizione di pagare i creditori. "Abbiamo la legittima aspettativa - dichiara- che per il 2014 i crediti dei fornitori del Comune di Catania possano essere saldati ottenendo l'accesso al fondo del dl 35 per circa cento milioni di euro, pari al 62% dei debiti esistenti al 31 dicembre 2012". L'approvazione del decreto legge comporterà la possibilità di aggiungere altri 60 milioni di euro dal fondo per il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione. Altre cifre da reperire saranno valutate dopo le ricerche che sono attualmente in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento