Continua l'emorragia in Forza Italia, lasciano Arcidiacono e Sangiorgio

I due esponenti del coordinamento cittadino lasciano l'incarico seguendo la decisione del sindaco Salvo Pogliese

Il coordinatore comunale Giuseppe Arcidiacono e il vice coordinatore comunale Luca Sangiorgio lasciano Forza Italia, in seguito alla decisione del partito di non puntare su un candidato della provincia etnea per le prossime elezioni europee. Da qui la scelta di rassegnare le dimissioni dalla propria carica.

Una presa di posizione- quella di Fi- che consideriamo inaccettabile e per molti aspetti incomprensibile oltre a non tenere conto dei grandi risultati raggiunti dal nostro gruppo nelle ultime elezioni nazionali e comunali, che ci ha portato ad avere il 27 % dei consensi, e di avere così a Catania l'unico sindaco di Forza Italia in una città metropolitana in tutto il Paese. Quella delle elezioni europee rappresenta l'ennesima goccia che non siamo più disposti a tollerare. Per questo, seppur a malincuore, dobbiamo prendere atto che Fi è ancora legata a posizioni personalistiche dettate da logiche discutibili in termini di buonsenso e meritocrazia. Abbiamo deciso di seguire in toto la linea tracciata dal sindaco di Catania Salvo Pogliese e dal vice coordinatore regionale Catanoso. Una presa di posizione doverosa in risposta all'ennesima incomprensibile scelta del coordinatore regionale Gianfranco Miccichè che va in contrasto con i più basilari principi meritocratici e di rappresentanza territoriale. Pertanto ribadiamo la nostra decisione di non ricoprire più le cariche di coordinatore comunale e vice coordinatore comunale e di valutare insieme in futuro un nuovo percorso politico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Se avete deciso di lasciare ,dovevate solo andare a casa!!!!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Elezioni europee, affluenza ore 12: dato provinciale in lieve calo

  • Cronaca

    La polizia postale contro la criminalità online, La Bella: "Prima di ogni 'click' usiamo la testa"

  • Cronaca

    Elezioni europee: come si vota, le liste e i candidati

  • Politica

    Revisori "a gamba tesa" sull'amministrazione: una nota evidenzia "irregolarità"

I più letti della settimana

  • Borgo, scende in strada e si dà fuoco: è in gravi condizioni

  • Insolito "via vai" fa scattare il blitz, sequestrati 100 chili di marijuana: arrestati 2 fratelli

  • Auto sospetta al viale Vittorio Veneto, intervento degli artificieri: allarme rientrato

  • Estorsione ai danni dei dipendenti: arriva interdizione titolare del distributore "Esso"

  • Incidente stradale a Paternò, scontro tra due auto: padre e figlia feriti

  • Evade dai domiciliari dopo un litigio con la moglie: "Meglio il carcere"

Torna su
CataniaToday è in caricamento