Etna e neve, soccorso alpino: 45 interventi nell'ultimo week-end

Aumentato il numero di interventi del servizio Sicilia del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico. Sull'Etna domenica scorsa sono stati compiuti 45 interventi

La presenza della neve in Sicilia ha attirato sciatori e appassionati nelle stazioni di Piano Battaglia e dell'Etna, facendo aumentare il numero di interventi del servizio Sicilia del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico. Nel comprensorio di Piano Battaglia, dall'inizio dell'anno, nell'ambito del progetto "Sicuri sulla neve" varato con la Protezione civile della Provincia di Palermo, sono stati eseguiti circa 60 interventi di soccorso sanitario, di cui il 70% per sospette fratture, seguiti da casi di ipotermia, contusioni e lesioni varie. Sull'Etna domenica scorsa sono stati compiuti 45 interventi.

"Eppure bastano pochi accorgimenti per non farsi male - afferma Giorgio Bisagna, presidente del Cnsas Sicilia - per questo il soccorso alpino approfitta della vigilia di un altro week end sulla neve per diffondere un 'vademecum in biancò cominciando dall'approccio con la montagna. Anche una gita domenicale sulla neve ad una quota di 1.600 metri sul livello del mare - sottolinea Bisagna - non è una normale scampagnata primaverile e deve essere affrontata con prudenza e rispetto per l'ambiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Mineo, carabiniere di 34 anni si spara con la pistola d'ordinanza

Torna su
CataniaToday è in caricamento