Vedono la polizia e scappano a 150 chilometri orari, arrestati

Un inseguimento da brividi avvenuto nelle vie centrali e trafficate della città. Il terzetto dovrà rispondere di svariati reati

Da Caltagirone a Catania ubriachi, strafatti e con le armi. Un terzetto proveniente da Caltagirone, composto da Kevin e Valentino Sbriglione, rispettivamente di 21 e 27 anni, e da Marco Virzì di 28 anni aveva deciso di trascorrere una serata "diversa" nella città etnea che, soltanto grazie alla professionalità degli agenti della polizia, non si è trasformata in una tragedia.

I tre erano andati, nella serata di ieri, in via VI Aprile con la loro auto con targa straniera e stavano contrattando con una prostituta quando una pattuglia li ha beccati e ha intimato loro di scendere. I tre calatini si sono dati subito alla fuga prima verso corso Martiri della Libertà e poi a velocità altissima nelle stradine del centro storico, piene di passanti.

Un pericolosissimo inseguimento durato svariati km, durante i quali il mezzo in fuga ha anche divelto la barriera mobile che del parcheggio AMT della piazza Paolo Borsellino alla velocità di circa 150 chilometri orari. Poi la vettura si è schiantata contro un muro di recinzione in via Officine Ferroviarie.


Nonostante il violento impatto, i tre hanno tentato ancora la fuga e di loro uno ha ingaggiato una violenta colluttazione con poliziotto che è stato ferito alla mano destro e refertato con prognosi di 10 giorni.


Dopo il difficile intervento di polizia, i tre malviventi, tutti con svariati precedenti, sono stati arrestati e trattenuti in questura in attesa dello svolgimento del rito per direttissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dovranno rispondere dei reati di violenza, lesioni e resistenza a P.U., nonché, denunciato per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, guida in stato di ebrezza, riciclaggio e porto abusivo di oggetti od armi atti ad offendere.   
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

Torna su
CataniaToday è in caricamento