Giarre: sette cantieri per rivitalizzare la città

Una città rivitalizzata con piazze, parcheggi e aree a verde. Il sindaco di Giarre Teresa Sodano ha visitato questa mattina i sette cantieri lavoro finanziati dalla Regione

Sindaco Sodano visita i nuovi vialletti del cimitero

Una città rivitalizzata con piazze, parcheggi e aree a verde recuperati e restituiti al loro originario decoro. Il sindaco di Giarre Teresa Sodano che ha visitato questa mattina i sette cantieri lavoro (per un importo complessivo di circa 800 mila euro) finanziati dalla Regione, esprime il proprio compiacimento per i brillanti risultati ottenuti dalla IV Area Gestione Territorio e Ambiente che ha individuato le zone da riqualificare, coordinando tutti i lavori, ora definitivamente conclusi.

Il primo cittadino giarrese, accompagnato dall’assessore all’Urbanistica, Nicola Gangemi e dal dirigente della IV Area, arch.Venerando Russo ha visitato alcune zone oggetto degli interventi di restyling, tra cui piazza Macherione, la bambinopoli di piazza Immacolata, il nuovo parcheggio a raso di corso Europa, piazza Ospedale e i nuovi vialetti al’interno del cimitero comunale di Trepunti.

Molti spazi pubblici, un tempo degradati sono stati riqualificati e oggi, grazie alle migliorire apportate, rappresentano un plus valore per il territorio. La valorizzazione della bambinopoli di piazza Immacolata, ad esempio – afferma il sindaco Sodano - ci consente di restituire al territorio uno spazio a verde tra i più belli della città all’interno del quale vogliamo collocare attrezzature ludiche, cosi da farlo diventare un nuovo punto di riferimento per i più piccoli. Altri interventi di riqualificazione hanno interessato il centro storico. Straordinario il recupero della storica piazza Macherione, di fronte il palazzo delle Culture, la cui pavimentazione, su una superficie di circa 600 mq, è stata totalmente rinnovata, oltre la piantumazione di 13 nuove essenze arboree, la dotazione di nuovi arredi urbani e la collocazione di dissuasori per inibire l’accesso alle auto”.

Tra gli interventi più significativi finanziati dalla Regione, la realizzazione della nuova pavimentazione all’interno della bambinopoli e dell’attigua villetta di piazza Immacolata. E ancora: la realizzazione, in corso Europa, nelle adiacenze del Tribunale e dell’istituto professionale Sabin, di un parcheggio a raso con 28 stalli che risulta strategico e fondamentale per quanti frequentano gli uffici giudiziari e la scuola.

Tra i cantieri visitati dal sindaco Sodano, quelli realizzati all’interno del cimitero di Trepunti. Qui sono stati realizzati i nuovi vialetti (collocata una nuova e funzionale pavimentazione) che consentono all’utenza di raggiungere agevolmente a piedi e in sicurezza  le cappelle e i loculi. 

I sette cantieri lavoro finanziati dalla Regione Sicilia (assessorato regionale della Famiglia delle Politiche Sociali e del Lavoro, Dipartimento regionale del lavoro), ufficialmente avviati il 3 maggio scorso, hanno visto impegnati, complessivamente 126 unità lavorative.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Le first ladies a Catania, Melania Trump la più attesa: a scortarla 10 auto

    • Cronaca

      Rubano foto nuda dall'Ipad di una consigliera comunale e le attaccano sui muri del paese

    • Cronaca

      Cara di Mineo, procuratore Verzera: "Le donne hanno paura di essere stuprate"

    • Cronaca

      Litiga con il figlio e gli spara un colpo di pistola: arrestato

    I più letti della settimana

    • G7, è il giorno delle "first ladies" a Catania: il programma è rigorosamente "Made in Sicily"

    • Sgominata banda che gestiva una piazza di spaccio ad Acireale: 11 arresti

    • Policlinico, dall'edificio 13 cade vetrata su auto parcheggiate

    • San Cristoforo, sequestrata droga per mezzo milione di euro: un arresto

    • Le first ladies a Catania, Melania Trump la più attesa: a scortarla 10 auto

    • Atti osceni in mezzo alla strada: fermato, aggredisce due carabinieri

    Torna su
    CataniaToday è in caricamento