Pasticceria evade il fisco per 750 mila euro: 5 lavoratori in nero

I finanzieri di Catania hanno scoperto che un'impresa dolciaria di Grammichele ha nascosto allo stato oltre 2 milioni di euro di guadagni. I dipendenti non in regola hanno provato a nascondersi nell'appartamento accanto

Un'impresa dolciaria con con sede a Grammichele ha nascosto al fisco oltre 2 milioni di euro di ricavi. A scoprirlo sono stati i finanzieri del comando provinciale di Catania. I militari del gruppo di Caltagirone, dal mese di settembre 2016, hanno controllato l'azienda, gestita da due coniugi, operante nel settore della lavorazione di prodotti di pasticceria, che negli ultimi quattro anni aveva dichiarato al fisco esigui volumi d’affari e un bassissimo reddito.

Già le prime attività eseguite dai finanzieri hanno confermato i sospetti di irregolarità. Infatti, nel giorno in cui è avvenuto l’intervento nell’esercizio commerciale, le fiamme gialle, oltre a trovare negli uffici documentazione dalla quale risultavano pagamenti di merce, avvenuti tramite carte prepagate, che non trovavano conferma nelle fatture emesse, hanno riscontrato, l’impiego “in nero” di cinque lavoratori dipendenti, i quali, con gli abiti sporchi di farina e zucchero, hanno tentato di sottrarsi ai controlli nascondendosi in un appartamento collegato con il laboratorio di produzione.

La guardia di finanza ha così scoperto che dal 2013 al 2016 l'impresa dolciaria ha avuto un reale volume di ricavi complessivamente quattro volte superiore a quello dichiarato, evadendo le imposter per 750 mila euro. Per i dipendenti non in regola, il laboratorio è stato segnalato all'Inps e all'Inail e sanzionato con una multa di 9 mila euro, corredata da diffida alla immediata regolarizzazione delle posizioni dei lavoratori.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Le first ladies a Catania, Melania Trump la più attesa: a scortarla 10 auto

    • Cronaca

      Rubano foto nuda dall'Ipad di una consigliera comunale e le attaccano sui muri del paese

    • Cronaca

      Cara di Mineo, procuratore Verzera: "Le donne hanno paura di essere stuprate"

    • Cronaca

      Litiga con il figlio e gli spara un colpo di pistola: arrestato

    I più letti della settimana

    • G7, è il giorno delle "first ladies" a Catania: il programma è rigorosamente "Made in Sicily"

    • Sgominata banda che gestiva una piazza di spaccio ad Acireale: 11 arresti

    • Policlinico, dall'edificio 13 cade vetrata su auto parcheggiate

    • San Cristoforo, sequestrata droga per mezzo milione di euro: un arresto

    • Atti osceni in mezzo alla strada: fermato, aggredisce due carabinieri

    • Controlli in Aeroporto, denunciato passeggero in volo da Malta a Catania

    Torna su
    CataniaToday è in caricamento