"In prima linea durante l'emergenza: ora dimenticati", Catania Today intervista un giovane medico

Simone Cristofaro, medico catanese, racconterà la sua esperienza in reparto e spiegherà le rivendicazioni dei professionisti costretti a precariato e lunghe attese per entrare nel percorso di specializzazione

Simone Cristofaro è uno dei tanti giovani medici che ha prestato servizio, chiamato in fretta e in furia, durante la drammatica emergenza del coronavirus. Oggi, 1 giugno, a partire dalle 15.30 sarà ospite in diretta sulla pagina Facebook di Catania Today per raccontare la sua esperienza ma anche per sottolineare il percorso ad ostacoli che i giovani medici debbono affrontare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scorsa settimana sono scesi in piazza per protestare specie per evidenziare l'esiguità delle borse di specializzazione messe a disposizione dal ministero, così un'ampia platea di medici ogni anno resta "fuori" dal percorso formativo nonostante anni e anni di studio. Una situazione che, certamente, indigna specie alla luce del ruolo eroico che hanno svolto medici ed inferimeri durante la pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento