Salvini: "Meno sbarchi per salvare più vite: in Italia non c'è lavoro per loro"

"A Catania vogliamo vincere al primo turno, il 10 giugno, perché voglio che i catanesi il 24 giugno si godano la bella giornata di mare e relax", ha detto poi Salvini parlando con i giornalisti

"Sono stato al Viminale e ho aperto diversi fascicoli ha scoperto che in Italia il costo di assistenza per i richiedenti asilo è il più caro d'Europa e i tempi di rilascio delle autorizzazioni i più lenti". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a Catania, durante una conferenza stampa col candidato a sindaco del centrodestra, Salvo Pogliese. "L'Europa è lontana e da lì - ha aggiunto - arrivano novità dannose per l'Italia, ci daranno più immigrati. Spagna e Francia lasciano gli oneri a Italia".

"Daremo risposte concrete - ha annunciato il ministro - Limitare sbarchi e aumentare le espulsioni significa salvare vite, lo dico semplice così lo capisce anche Saviano. Occorre chiudere il business della malavita sula gestione migranti. La polizia sta facendo un grandissimo lavoro". "La vita - sottolinea il leader della Lega - e' sacra e per salvarla bisogna evitare che salgano sulle carrette del mare". "Da ministro faro' di tutto - assicura - lavorando con quei governi, per evitare le partenze di quei disperati che pensano che c'e' l'oro in Italia. Non c'e' lavoro per gli italiani".

"A Catania vogliamo vincere al primo turno, il 10 giugno, perché voglio che i catanesi il 24 giugno si godano la bella giornata di mare e relax", ha detto poi Salvini parlando con i giornalisti in merito alle elezioni comunali del 10 giugno prossimo che interesseranno anche il capoluogo etneo. La Lega nello specifico appoggerà il candidato del centrodestra, Salvo Pogliese, eurodeputato di Forza Italia.

Potrebbe interessarti

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Estate: ogni quanto cambiare lenzuola ed asciugamani

  • Gelato: i gusti che fanno ingrassare meno

  • Smartphone Huawei: cosa cambia dal 19 agosto

I più letti della settimana

  • Operazione "Isola Bella", i nomi degli arrestati

  • Trovato morto Marco Avolio, era tra gli storici gioiellieri di Catania

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, un morto e tre feriti

  • Giuseppe Guglielmino, il "re Mida" dei Cappello: confiscato tesoro da 12 milioni

  • Incidente sulla A19, coinvolta una moto: interviene elisoccorso

  • Incidente stradale a Sant'Agata Li Battiati, auto perde il controllo e si ribalta

Torna su
CataniaToday è in caricamento