Militello, incendiata auto a cronista: solidarietà dal mondo giornalistico

Si tratta di Lucio Gambera, corrispondente da Militello e Palagonia del quotidiano La Sicilia e direttore del periodico La Gazzetta del Calatino, al quale è stata incendiata la propria auto

Incendiata l'auto di Lucio Gambera, corrispondente da Militello e Palagonia del quotidiano La Sicilia e direttore del periodico La Gazzetta del Calatino. Il gesto intimidatorio potrebbe essere una reazione ad alcuni articoli scritti dal cronista catanese riguardanti l'amministrazione di Palagonia.

L'Unione nazionale cronisti italiani e l'Unci Sicilia esprimono solidarietà nei confronti di Gambera: "L’attentato a Gambera – dichiara Zingales, presidente del gruppo cronisti siciliani – arriva a poche settimane dall’intimidazione subita dal corrispondente da Barcellona della Gazzetta del Sud, al quale hanno pure incendiato l’auto privata. Niente e nessuno potrà fermare i cronisti che operano quotidianamente sul territorio con coraggio e con impegno".

Solidarietà e intervento da parte dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia: "Suscita preoccupazione la notizia dell’attentato incendiario che ha distrutto l’auto di Gambera proprio davanti alla sua abitazione – scrive in una nota l’Ordine regionale dei giornalisti -. Condanniamo con fermezza qualsiasi azione che mira a ostacolare il lavoro dei cronisti che operano quotidianamente e con spirito di servizio nel territorio. Esprimendo, ancora una volta, la nostra vicinanza a Gambera, siamo certi che gli inquirenti faranno, quanto prima, luce sull’accaduto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento