Mineo, nascondeva nel casolare droga e armi: arrestato

Arrestato un 60enne, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni

I carabinieri di Mineo e dello squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia hanno arrestato un 60enne del posto, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni. Durante una delle tante battute eseguite dai militari dello squadrone, volte alla ricerca di armi e droga, si è proceduto alla perquisizione di un casolare in contrada Palma, territorio del comune di Mineo, di proprietà del 60enne. L’operazione ha consentito di rinvenire e sequestrare: circa 60 grammi di marijuana; 34 semi di canapa indiana; 2 bilancini elettronici di precisione; 1 kit di coltivazione indoor comprensivo di aeratore elettrico e lampada a led; 4 contenitori in plastica contenenti fertilizzante organico liquido; 1 fucile da caccia tipo doppietta cal.12 marca Doppumbe; 1 carabina ad aria compressa cal.4,5 marca Crosman Summit modello 30040; 4 cartucce da guerra cal.50; 1 sciabola in acciaio marca Sartore Sedriano con una lama di 80 cm; 1 scatola contenente 87 piombini cal. 4,5 marca Umarex. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento