A Belpasso nascerà un museo archeologico grazie a donazione privata

Il museo Etno-antropologico avrà al suo interno preziose testimonianze della civiltà belpassese

Gli oltre 330 reperti della Collezione "Bruno" sono stati consegnati ufficialmente all'amministrazione comunale di Belpasso per essere destinati all'allestimento del Museo Etno-antropologico della città. Il contratto è stato siglato venerdi 23 settembre negli uffici municipali, in presenza del sindaco, Carlo Caputo e delle signore Veneranda Caruso e Giacinta Bruno, rispettivamente moglie e figlia del collezionista Venerando Bruno, grande appassionato di storia patria e di archeologia e collezionista di reperti rinvenuti prevalentemente in territorio belpassese.

"Questa collezione - ha spiegato l'assessore Di Mauro - confluirà nella rete museale della città di Belpasso. Il museo Etno-antropologico avrà al suo interno  preziose testimonianze della civiltà belpassese e sarà affiancato da una sezione dedicata agli eventi bellici che coinvolsero il nostro territorio. A questo museo, ospitato nei locali della Casa Russo Giusti, si aggiungeranno il Museo delle 100 Sculture e il Museo di Scienze Naturali. Questi, insieme al Museo Mechané dei Carri di Santa Lucia, che è già attivo, comporranno il nuovo e articolato Sistema museale di Belpasso".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sequestro di beni per oltre 3 milioni: nel mirino "Bar Castello 2" e "Caffè Diaz"

    • Cronaca

      Pupi siciliani dei fratelli Napoli in "esilio" in un deposito d'auto: "Colpa della politica"

    • Cronaca

      Zona industriale, approvato il progetto per la caserma dei carabinieri

    • Cronaca

      Omicidio Valentina Salamone, l'amante a processo

    I più letti della settimana

    • Ubriaco e senza assicurazione, fugge dai poliziotti e si schianta su un'auto

    • Colpo da 35 mila euro in un supermercato "Ipersimply", preso rapinatore

    • Lettori: "Un ubriaco ha cercato di 'prendere' mia figlia in piazza Verga"

    • Sequestro di beni per oltre 3 milioni: nel mirino "Bar Castello 2" e "Caffè Diaz"

    • Sequestro di beni per oltre 3 milioni di euro: nel mirino due noti esercizi

    • Acireale, presa la banda dei furti in appartamento: si arrampicavano sulle grondaie

    Torna su
    CataniaToday è in caricamento