Notizia delle suore incinte, l'assessore Razza: "Doveva restare riservata, avviata indagine"

Lo ha annunciato l'esponente del governo Musumeci a seguito del clamore mediatico

"Da giorni su tutti i giornali nazionali e regionali si leggono notizie sulle due suore che sarebbero in stato di gravidanza. Desidero esprimere la mia solidarietà anzitutto a loro e ai rispettivi ordini. Non entro nel merito di questa vicenda. Ma trovo ingiusto che sia diventata di dominio pubblico una notizia che sarebbe dovuta rimanere nel riserbo delle strutture sanitarie". Lo afferma l'assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza che dal sul proprio profilo Facebook, anticipa che domani disporrà "una indagine interna perché oltre i sensazionalismi esistono i diritti delle persone".

Così l'ispezione dovrebbe avvenire nelle strutture sanitarie interessate per ricercare  i responsabili della fuga di notizie sulle due suore in stato di gravidanza. I due casi sono avvenuti nel messinese e nel ragusano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoperto arsenale, era nascosto in serbatoi sotterrati vicino al lido Le Capannine

  • Ragazze picchiano le compagne di scuola e diffondono il video sui social

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

  • Beccati a lavorare e confezionare 180 chilogrammi di marijuana, arrestati

  • Squadra mobile smantella piazza di spaccio a San Giovanni Galermo

Torna su
CataniaToday è in caricamento