Il Pala Nitta torna disponibile per l’attività sportiva dei ragazzi di Librino

Il sindaco Raffaele Stancanelli ha riconsegnato oggi l'impianto del PalaNitta di Librino ai ragazzi delle società sportive che operano nella zona, dopo i lavori di ripristino e riqualificazione

Il sindaco Raffaele Stancanelli ha riconsegnato oggi l'impianto del PalaNitta di Librino ai ragazzi delle società sportive che operano nella zona, dopo i lavori di ripristino e riqualificazione dagli ingenti danni causati da atti di vandalismo e utilizzi impropri del palazzetto.

Alla riconsegna dell’impianto che era ridotto in pessime condizioni con il parquet gravemente danneggiato per l’intensa usura, hanno partecipato anche gli assessori Vaccaro e Marletta  a completamento delle opere di manutenzione che si sono potute eseguire recentemente con un spesa di circa 27 mila euro. In dettaglio è stato ripristinato il parquet, revisionato l'impianto di illuminazione, riviste alcune parti dell’impianto idraulico e di quello di riscaldamento, sostituiti numerosi infissi, chiuse le aree circostanti l’impianto con barriere “new jersey” per impedire la circolazione degli automezzi, apposte sbarre di ferro a comando per regolamentare l'uso del parcheggio e infine si è provveduto a una pulizia straordinaria dell’impianto stesso, ivi compresa l’area superiore della palestra di boxe.

“Un impegno mantenuto –ha detto il sindaco Stancanelli, a cui è stata regalata una maglietta con la maglia numero 10 della squadra di pallamano e un paio di guantoni  per la boxe- che garantisce un servizio ai tanti ragazzi che in questo impianto si allenano. Rinnovo l’appello a mantenere decorosa la struttura perché è un bene pubblico che va garantito per evitare che ritorni nel pessimo stato in cui era ridotto”.

Il  "PalaNitta" è inserito tra gli impianti sportivi da concedere in convenzione  e la relativa delibera è stata già approvata dalla Giunta Municipale, e lo schema di convenzione inviato per il parere alla Direzione Affari Legali prima di andare all’approvazione in Consiglio per la successiva gara per l’affidamento della gestione.

In attesa dello svolgimento della procedura, l’impianto principale verrà utilizzato provvisoriamente  da parte di una società di pallamano che disputa il campionato di serie B e dalla Federazione Italiana Paracadutisti d'Italia, sezione provinciale di Catania, per la preparazione atletica propedeutica alla loro attività sportiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

  • Marco Mengoni, Elisa, Coez e Gazzelle al PalaCatania

Torna su
CataniaToday è in caricamento