sabato, 19 aprile 20℃

Piazza Umberto, l’Amatori "in campo" per i bambini più sfortunati

La società di rugby ha rinnovato la manifestazione di solidarietà nei confronti dei bambini ricoverati nei reparti di pediatria, raccogliendo giocattoli per loro. Presente pure il sindaco: assenti, invece, altri club sportivi

Redazione 8 gennaio 2013

L'Amatori Catania, come l'anno scorso, ha rinnovato la manifestazione di solidarietà nei confronti dei bambini ricoverati nei reparti di pediatria degli Ospedali Policlinico, Garibaldi e Cannizzaro di Catania. “Noi ci siamo” il nome dell'iniziativa - giunta alla seconda edizione -  con la quale sono stati raccolti in Piazza Umberto, i giocattoli da destinare ai bimbi più sfortunati.

Tanti i cittadini presenti, oltre alle due associazioni “L’altra zampa” e “Le Aristogatte”. Main Sponsor della manifestazione l’Associazione A.B.I.O. (Associazione per il Bambino in Ospedale): con l'aiuto dei suoi volontari, cerca costantemente di umanizzare l’ospedale e accogliere i bambini ricoverati insieme alle loro famiglie.

Non hanno aderito all'iniziativa la Nuoto Catania, Lazur Basket Catania e la scuola di pallavolo Roomy Club. Presente invece il sindaco Raffaele Stancanelli, che ha lodato l'iniziativa: "spesso l'impegno a favore dei più disagiati parte proprio dal privato e serve da sprone anche alle istituzioni. Impegno – ha aggiunto - ancora più gratificante quando arriva dal mondo giovane dello sport etneo”.

La manifestazione, organizzata da Massimiliano Vinti, Mario Zuccarello e Maddalena Musumeci, ha visto la collaborazione di “D’Arrigo Giocattoli” e del “Bar Etoile” di Catania, che ha consegnato un buono colazione per ogni regalo.

Annuncio promozionale

bambini
beneficenze

Commenti