Santa Maria di Licodia, trovato cavallo maltrattato in un casolare: denunciato il proprietario

La polizia provinciale e i carabinieri, in un casolare in contrada “Marvizzaro” hanno trovato un purosangue inglese, ferito agli arti inferiori e posteriori e affetto da una sindrome nervosa

A Santa Maria di Licodia, in un casolare in contrada “Marvizzaro” la polizia provinciale e i carabinieri hanno trovato un cavallo, purosangue inglese, tenuto in pessime condizioni igienico-sanitarie. L'animale ha ferite agli arti anteriori e posteriori,  abrasioni ed escoriazioni al garrese dovute, presumibilmente alla "sindrome dell'orso", una malattia che provoca un dondolamento incontrollato e conseguente sfregamento sulle pareti della stalla.

Rintracciato il proprietario del terreno, C.R, 48 anni, gli è stato contestato il reato di maltrattamento di animali, violazioni amministrative relative al mancato passaggio di proprietà del cavallo che è stato sequestrato e affidato in giudiziale custodia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

Torna su
CataniaToday è in caricamento