Sciopero dei lavoratori della nettezza urbana: adesione oltre il 90 per cento

Non è escluso che nei prossimi giorni si possano tenere proteste ed assemblee dei lavoratori. I dipendenti già in stato di agitazione, chiedono di variare il loro rapporto di lavoro

I lavoratori della nettezza urbana di Catania ieri mattina hanno scioperato superando il 90 per cento di adesioni. La protesta di FP Cgil, USB Catania, Uil Trasporti, Fiadel e Fesica Confsal, ha confermato l’astensione dal servizio per l’intera giornata.

L’adesione allo sciopero ha riguardato i lavoratori della EnergeticAmbiente, ditta sub appaltante della Dusty. I rappresentanti dei lavoratori si dichiarano soddisfatti per l’altissima adesione ed ora continueranno la battaglia iniziata già da settimane.

Non è escluso che nei prossimi giorni si possano tenere proteste ed assemblee dei lavoratori. I dipendenti già in stato di agitazione, chiedono di variare il loro rapporto di lavoro con la seguente formula: passaggio a sei ore giornaliere per gli 80 lavoratori provenienti dall’ex bacino prefettizio, e stabilizzazione di tutti i precari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

  • Ipermercati Auchan cambiano insegna: in Sicilia 800 lavoratori in ansia

Torna su
CataniaToday è in caricamento