Direzione Antimafia sequestra beni ai vertici del clan Morabito di Picanello

I tre destinatari del sequestro di beni eseguito dalla direzione investigativa antimafia, hanno già condanne per traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione illegali di armi, rapine e ricettazione

Gli investigatori della Dia di Catania, hanno effettuato sequestri di beni nei confronti dei presunti vertici del clan Morabito affiliato alla famiglia mafiosa di Cosa Nostra catanese Santapaola-Ercolano, gruppo attivo nell’area di Picanello con diramazioni in tutto il territorio nazionale e in Europa.

Le immagini del sequestro - Video

I provvedimenti emessi dalla Procura sono in tutto tre. I destinatari, sono ritenuti al vertici del clan. Avrebbero già condanne in primo e secondo grado per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione illegali di armi, rapine e ricettazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Coronavirus, in Sicilia si fermano i decessi: 4 nuovi casi a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento