Il Natale a Linguaglossa, il quarto corteo storico

Si svolgerà lungo la via principale di Linguaglossa con partenza dalla villa dei Vespri siciliani sino alla Chiesa madre. Una rievocazione storica con tutti i personaggi in costume da Abramo a Isacco, Mosè, il popolo israeliano

Tradizioni antiche  e nuove, religiose, folcloristiche  ed enogastronomiche si fondono insieme per rendere questo periodo dell'annoA Linguaglossa  la cittadina del versante nord dell'Etna, nell'ambito del programma natalizio 2013 sarà possibile deliziarsi con diverse attrazioni.
 

Nella giornata del Santo Natale a partire dalle 10.00  lungo il centro di Linguaglossa sarà possibile deliziarsi della musica tradizionale degli zampognari.

Il 26 dicembre alle ore 10,00, partirà  il quarto corteo storico di Natale, che si svolgerà lungo la via principale di Linguaglossa con partenza dalla villa dei Vespri siciliani  sino alla Chiesa madre. Una rievocazione storica con tutti i personaggi in costume con Abramo, Isacco Mosè ed il popolo israeliano, la sacra rappresentazione per celebrare  un grande inno alla vita.
 
Inoltre nella piazza Annunziata sarà possibile visitare il grande presepe realizzato  dalla Pro Loco di Linguaglossa con il contributo della dell'Assessorato al Turismo della Regione Siciliana.
In serata gli amanti delle tradizioni gastronomiche, maccheroni, salsiccia, ricotta,sciauni, "fasola a bagnapani", potrànno raggiungere" u  presepiu" sito nel  convento dei Cappuccini e ritrovarsi in una  magica atmosfera che in  un attimo, li  porterà indietro nel tempo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo leggero decollato da Catania precipita: due morti

  • Precipita aereo leggero, morti il pilota esperto e un giovane allievo

  • Due persone uccise alla Piana di Catania, giallo sul ferimento del terzo uomo

  • Scoperto arsenale, era nascosto in serbatoi sotterrati vicino al lido Le Capannine

  • Duplice omicidio alla Piana di Catania, la confessione: "Sono stato io a sparare"

  • Duplice omicidio nell'agrumeto, l'accusato: "Mi avevano minacciato di morte"

Torna su
CataniaToday è in caricamento