Secondo appuntamento con “I pomeriggi musicali alla Dante Alighieri”

Si rinnova l’appuntamento con la rassegna “I pomeriggi musicali alla Dante Alighieri”, il progetto allestito dalla scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” di Catania in collaborazione con l’associazione culturale Amigdala, presieduta da Maria Grazia Palermo

Si rinnova l’appuntamento con la rassegna “I pomeriggi musicali alla Dante Alighieri”, il progetto allestito dalla scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” di Catania in collaborazione con l’associazione culturale Amigdala, presieduta da Maria Grazia Palermo.

Venerdì prossimo alle ore 17, presso l’auditorium dell’istituto scolastico, è in programma lo spettacolo di Gesuele Sciacca “Le poesie cantate”, un interessante e coinvolgente mix tra le rime scritte da poeti classici e contemporanei quali Leopardi, Foscolo, Pascoli, Montale, Merini, Quasimodo, Ungaretti, Gatto, Macrì e le note abbinate ai versi dallo stesso artista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nato ad Acireale nel 1954, Sciacca dopo aver conseguito a pieni voti la laurea in medicina e chirurgia è tornato al suo vecchio amore, la musica, e ha così deciso di frequentare a Genova la scuola di musicoterapia gestita dalla Prof.ssa Giovanna Mutti con la quale ha dato vita ad una fervida collaborazione. La sua passione per la composizione ha ripreso corpo negli anni a seguire e grazie alla sinergia attivata con il direttore d’orchestra Giuseppe Romeo ha realizzato musiche per orchestra e coro per successivamente dedicarsi alla composizione di musica per poesie. Pur continuando a svolgere l’attività di medico ospedaliero, Sciacca, con il supporto del giovane violista Leonardi Mariodavide, riesce a regalare emozioni attraverso la valorizzazione della “musicalità” insita nel linguaggio poetico. E’ grazie alla musica che la poesia, spesso riservata soltanto ad alcuni “eletti”, diviene maggiormente attraente e accessibile ad un pubblico più ampio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento