Piazza Manganelli, inaugurata la prima colonnina per ricaricare le auto elettriche

L'iniziativa rientra nel piano nazionale Enel per l'installazione delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici

E' stata inaugurata stamane a Catania, in Piazza Manganelli, la prima delle 48 colonnine per la ricarica di veicoli elettrici previste in città dal protocollo sottoscritto tra amministrazione comunale ed Enel. Ad inaugurala sono stati il presidente di Mercedes Italia Marcel Guerry ed il sindaco Enzo Bianco, mettendo sotto carica una Smart elettrica che Guerry ha affidato in comodato d'uso al Comune. L'iniziativa rientra nel Piano nazionale Enel per l'installazione delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici che vedrà la posa in Italia di circa 7.000 colonnine entro il 2020 per arrivare a 14.000 nel 2022.

Complessivamente Enel investirà tra i 100 e i 300 milioni di euro per lo sviluppo di una rete capillare di ricarica composta da colonnine Quick (22 kW) nelle aree urbane e Fast (50 kW) e Ultra Fast (150 kW) per la ricarica veloce in quelle extraurbane. Circa l'80% dei punti di ricarica verrà installato nelle zone cittadine, di cui il 21% nelle grandi aree metropolitane e il 57% nelle altre città e il restante 20% circa a copertura nazionale per garantire gli spostamenti di medio e lungo raggio nelle zone extraurbane e nelle autostrade.

"Questa operazione - ha detto Bianco - dimostra che Catania, dopo il boom di viaggiatori sulla metro, è pronta ad accogliere la sfida della mobilità". "Le protagoniste della mobilità del futuro - ha detto Guerry - non sono solo le grandi metropoli, ma tutte le città che hanno la lungimiranza e la sensibilità di sperimentare nuove soluzioni che anticipino le esigenze dei cittadini. Ed è proprio attraverso l'impegno di città come Catania che si realizza la cultura della mobilità del futuro: facile, intelligente e a zero emissioni".

"La mobilità elettrica - ha detto il direttore della Divisione Globale Enel X di Enel Francesco Venturini - è ormai una realtà. Coinvolgendo tutti coloro, del pubblico e del privato, che credono come noi nel nostro Paese e nelle nostre capacità di innovazione, realizzeremo in Italia una rete di ricarica capillare che favorirà l'evoluzione di un sistema di mobilità sostenibile con grandi benefici per l'ambiente e per i cittadini".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Speriamo bene, occorre a Catania che le smart elettriche venissero usate affittandole come accade per Enjoy.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Milo, sequestrata cava abusiva nel parco dell'Etna

  • Cronaca

    Dissesto, sindacati incontrano l'arcivescovo Gristina: "Serve l'aiuto del governo"

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale a Bronte, auto si ribalta: interviene l'elisoccorso

  • Meteo

    Temporali in arrivo, per domani emanata l'allerta 'gialla'

I più letti della settimana

  • Rotonda del centro commerciale Porte di Catania, camion sommerso dall'acqua

  • Incinta al quinto mese muore al Cannizzaro, a processo sette medici

  • Le mani dei clan Santapaola e Cappello sulle scommesse online: 28 arrestati

  • Catania sott'acqua, forti piogge e grandine hanno paralizzato la città

  • Incidente stradale mortale a Pedara, perde la vita uno scooterista

  • Fontana del Tondo Gioeni, un documento smentisce Bianco: usati fondi comunali

Torna su
CataniaToday è in caricamento