Suriano (M5S): "Musumeci revochi l'assessorato alla Lega"

Dopo le parole dell'onorevole Pagano su Silvia Romano sono intervenuti i deputati M5S Suriano e Cantone

"L'odio, la bava alla bocca, l'intolleranza e gli insulti non appartengono al dna dei siciliani. Per questa ragione chiedo al presidente della mia Regione, la Sicilia, di revocare l'assegnazione dell'assessorato dei Beni Culturali alla Lega. Sarebbe uno schiaffo per tutti i siciliani soprattutto dopo le gravissime parole del deputato leghista Alessandro Pagano contro Silvia Romano alla Camera".

"Pagano ha definito Silvia Romano, liberata dopo lunghi mesi di prigionia, una neoterrorista. Parole inaccettabili che associano a una ragazza crimini terribili e immagini funeste. E' davvero vomitevole questo modo di fare politica e per questa ragione un esponente di questo partito non può in alcun modo rappresentare la Cultura siciliana né l'Identità siciliana. Una Cultura millenaria fatta di tolleranza, di arte, di comprensione e di rispetto che non si può associare con le politiche discriminatorie della Lega. Chiedo un ripensamento al presidente della Regione Nello Musumeci: la Sicilia non merita questo affronto!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo hanno dichiarato i deputati del Movimento Cinque Stelle Simona Suriano e Luciano Cantone a seguito della dibattuta seduta alla Camera di ieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, a perdere la vita un motociclista di 39 anni

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Incidente lungo il viale Mediterraneo: perde la vita un motociclista

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Operazione "Malupassu", gli imprenditori denunciano e i boss finiscono in manette

Torna su
CataniaToday è in caricamento