Aci Castello, approvata mozione M5s contro il gioco d'azzardo

Vittoria in consiglio comunale di Aci Castello per il Movimento Cinque Stelle che vede approvata la mozione contro il gioco d’azzardo e l’installazione di slot machine e video lottery proposta dal consigliere Antonio Bonaccorso

Vittoria in consiglio comunale di Aci Castello per il Movimento Cinque Stelle che vede approvata la mozione contro il gioco d’azzardo e l’installazione di slot machine e video lottery proposta dal consigliere Antonio Bonaccorso, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali per il gruppo pentastellato.

“La piaga del gioco d’azzardo - spiega Antonio Bonaccorso - è uno dei mali più aggressivi e facilmente accessibili della nostra società e l’approvazione della mozione con la conseguente ordinanza deliberata lo scorso 4 febbraio dal sindaco, che riduce notevolmente l’apertura di centri scommesse, sale giochi e locali che abbiano all’interno delle slot e delle vlt è un progetto dalla valenza sociale ed economica diventato realtà”.

È vietata l’apertura di sale giochi tradizionali o videolottery a distanza di 500 metri, misurati secondo il percorso pedonale, da istituti scolastici, luoghi di culto, centri di aggregazione sociale, sportivi e ricreativi e da strutture residenziali e semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socio assistenziale. Inoltre è obbligatorio da parte del personale dell’esercizio la verifica della maggiore età delle persone che accedono alla sala o alla macchina e il rispetto degli orari che non possono andare oltre quelli stabiliti dalla legge, ovvero dalle 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 22 di tutti i giorni compresi i festivi.

Sul tema del gioco d’azzardo e della dilagante piaga della ludopatia si è espresso anche il deputato alla Camera Santi Cappellani, il quale ha sottolineato come la politica debba aiutare e sostenere i cittadini davanti ad una problematica così importante che mette a rischio non solo il precario equilibrio economico di molti ma distrugge rapporti familiari e sociali. “Il successo castellese - dichiara Santi Cappellani - è un passo molto importante per l’evoluzione della nostra società, perché in linea con quanto portato avanti dal Movimento a livello nazionale la politica ha la responsabilità morale e civile di debellare questa malattia, riducendo l’offerta e l’accesso con un’adeguata informazione e un’azione attiva di prevenzione e cura contro il gioco d’azzardo patologico”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Droga, arrestati un vigile urbano e un ambulanziere

  • Politica

    #DiventeràBellissima: la reprimenda del presidente, il modello Musumeci e le sfide future

  • Cronaca

    Aeroporto, rientra l'emergenza cenere: aperto lo spazio aereo

  • Cronaca

    Aeroporto, Musumeci e Falcone visitano la futura stazione Fs

I più letti della settimana

  • Vigili del fuoco minacciati e derubati mentre spengono un incendio a Librino

  • Bancarotta ed evasione fiscale, i nomi dei professionisti coinvolti: ai domiciliari il padre del sindaco Pogliese

  • Operazione "Pupi di pezza": lo studio Pogliese, il "circuito criminale" ed il prestanome

  • Spaccio di droga e traffico di armi, disarticolato clan mafioso: 16 gli arrestati

  • Si nascondeva dentro una spelonca nella “Timpa” di Acireale: catturato un ricercato

  • Nuova ondata di maltempo in arrivo: torna l'allerta meteo

Torna su
CataniaToday è in caricamento