"Felice di aver aiutato Catania", così il ministro spegne le polemiche

Salvini con un post replica, seppur indirettamente, alle critiche di M5S e associazioni

"Felice di aver aiutato concretamente i cittadini di Catania, e di tanti altri Comuni italiani da Nord a Sud, a superare i problemi lasciati da sindaci incapaci (quasi sempre di sinistra)". Così, su Facebook, Matteo Salvini, replica a distanza alle polemiche generate dalla sua visita - prevista per domani - nella città etnea.

E' stata una intensa giornata di comunicati stampa e attacchi: lo strappo del leader leghista e l'imminente caduta del governo, che sarà sancita con la sfiducia, hanno provocato una ridda di reazioni. Gli ormai ex alleati pentastellati hanno duramente criticato il ministro Salvini, consigliandogli di andare in spiaggia.

A muso duro la replica dell'assessore leghista del Comune di Catania Fabio Cantarella: "Apprendo da una nota stampa dell'esistenza a Catania di alcuni 'parlamentari etnei del Movimento Cinque Stelle' i quali si sono anche scomodati per esternare il loro disappunto per la visita di Matteo Salvini nella nostra città. Francamente non si sentiva il bisogno di questo loro presa di posizione, forse possono tornare dove sono stati fino ad ora: in vacanza".

"E' risaputo - continua l'esponente del Carroccio - che la nostra città è stata aiutata grazie al ministro Salvini e alla Lega, che si sono opposti con forza ai grillini che con il cosiddetto 'Salva Roma' volevano dirottare tutte le risorse sulla Capitale per provare a risollevare le sorti della sgangherata amministrazione Raggi. Ricordo anche a questi sconosciuti parlamentari a Cinque stelle che il fondo più importante che ci paga i mutui contratti dalle precedenti amministrazioni - prosegue Cantarella - è proprio quello predisposto dal ministero dell'Interno per 500 milioni di euro, per cui si era impegnato giusto un anno addietro il ministro Matteo Salvini durante una sua precedente visita in municipio. Un lavoro complesso portato avanti con tenacia dal sottosegretario con delega agli Enti locali Stefano Candiani. Fa che deputati e senatori catanesi del Movimento Cinque Stelle facciano sentire solo ora la propria voce. Dove erano quando Catania era in difficoltà?".

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare fai-da-te: alcuni consigli

  • Abbronzatura: consigli per esaltarla

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

  • San Gregorio, polstrada denuncia 12 "furbetti del casello"

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento