Viabilità, allo studio possibili modifiche nella zona di via Reclusorio del Lume

Su richiesta dei residenti è stato effettuato un sopralluogo ed è intervenuta la terza commissione consiliare

La viabilità nella zona compresa tra le vie San Vito, Orto del Re e Reclusorio del Lume è allo studio dell'amminstrazione comunale e della terza commissione consiliare su richiesta dei residenti. Erano stati effettuati dei cambiamenti circa due anni fa ma i residenti e i commercianti della zona hanno sottoscritto un'istanza per chiedere di tornare alla vecchia viabilità.

Così ieri è stato effettuato un sopralluogo alla presenza dell’assessore alla Mobilità Giuseppe Arcidiacono, dei tecnici comunali, della terza commissione presieduta da Bartolo Curia e  di una rappresentanza di residenti e commercianti. Nel corso del sopralluogo i tecnici hanno spiegato che la viabilità fu modificata a seguito delle richieste avanzate da residenti e commercianti che chiedevano nuovi provvedimenti di circolazione per snellire il traffico che si creava nelle ore di punta nell’incrocio tra Via San Vito e Via Santa Maddalena; per cui l’immissione su Via Santa Maddalena fu spostata più a nord in uno spazio più ampio utilizzando il nodo viario di Via Reclusorio del Lume.

Però, secondo i residenti, la modifica ha comportato disagi poiché tutte le auto vengono convogliate (in un’unica lunga fila) sul secondo tratto di via Orto del Re (molto stretto e con un solo marciapiede) e successivamente su
via Reclusorio del Lume (con frastuono di clacson e notevoli emissioni di gas di scarico), invece il secondo tratto di via San Vito (dove si sono verificati scippi e furti d’auto) adesso è praticamente vuoto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta peraltro di strade malmesse che non possono sopportare una tale mole di traffico, infatti si verificano rotture di condotte idriche e danni alla pavimentazione stradale (anche con apertura di voragini). Così amministrazione, commissione e tecnici verificheranno se sarà possibile ripristinare il vecchio piano di circolazione e inoltre sarà
effettuato un controllo sulle strisce blu in Via Reclusorio del Lume, poiché l’attuale posizionamento a spina di pesce restringe la carreggiata e crea dei problemi per la scarsa visibilità di manovra.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Catania usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento