← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Degrado urbano a Catania in via Leonardo da Vinci

Mappa
Viale Leonardo Da Vinci, 5 · Borgo

Viale Leonardo Da Vinci, da tranquilla arteria cittadina a punto di caos cittadino. Tante promesse, tanti progetti, tante aspettative, finite in quella che può considerarsi una avvilente area adibita a parcheggio. Incredibile ma vero. Oltre tutto, come se non bastasse, si occupano spazi che vanno oltre le aree sostare, ovviamente, nel totale sfregio delle regole basilari di civiltà. Un sogno, fatto di una piazza con alberi sempre verdi, un prato e sedili per leggere serenamente un giornale o una rivista si è trasformato in un incubo fatto di una impressionante zona di parcheggio selvaggio.

Moto sopra i marciapedi, macchine parcheggiate tranquillamente in zona rimozione che impediscono l'accesso ai pedoni negli edifici; tanta gente che bivacca o litiga, in attesa del loro turno di fisioterapia.

Inutile attesa dei vigili urbani, durante il blocco del traffico, dovuto alle strettoie create dalle auto in sosta, con automobilisti arrabbiatissimi che mettono le mani nel clacson per rilasciarle decine di minuti dopo quando vedono che finalmente i tranquillissimi proprietari delle auto finiscono il loro turno di fisioterapia e spostano i mezzi.

Un plauso per la precedente amministrazione che ha ben visto nel pensare a questo parcheggio, un'altra plauso per l'attuale amministrazione che mantiene lo status quo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Tra l’altro, molto pericoloso, hanno fatto sparire la segnaletica stradale, che indicava il senso vietato verso via Proserpina da me segnalato al comando dei vigili urbani ma anche questo non ha avuto alcun risultato!!!...

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Guerriglia centro sociale AURO

  • Segnalazioni

    C'è un regalo per te?

  • Segnalazioni

    Comitato cittadino Vulcania: “Pericolosissimo tombino”

  • Segnalazioni

    Comitato cittadino Vulcania: “Via F. Fusco, Via Gozzano e dintorni al buio”

Torna su
CataniaToday è in caricamento