Rigoli non è più l'allenatore del Catania, Petrone in pole per sostituirlo

Tramite una nota ufficiale la società etnea ha reso nota la risoluzione consensuale del legame contrattuale. Fine dell'avventura in rossazzurro anche per l'allenatore in seconda, Alessandro Russo

Ore calde. Ore concitate quelle nel post-gara contro l'Akragas. Alla fine è arrivata la decisione: Rigoli non sarà più l'allenatore del Catania. Tramite una nota ufficiale infatti la società etnea ha reso nota la risoluzione consensuale del contratto. Fine dell'avventura in rossazzurro anche per l’allenatore in seconda, Alessandro Russo.

Il nome caldo per la nuova panchina è quello di Mario Petrone. Tra i giocatori allenati dal tecnico figurano quelli di Lapadula e Petagna, protagonisti oggi di palcoscenici importanti.

Nella nota ufficiale di congedo con Rigoli, la dirigenza etnea "ringrazia i due professionisti per il lavoro svolto ed esprime rammarico per la conclusione dell’esperienza alla guida della prima squadra. A mister Rigoli, legato ai colori rossazzurri da un sincero affetto, i migliori auguri per il prosieguo della carriera".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    I socialisti appoggiano Abramo: Bobo Craxi in visita a Catania

  • Cronaca

    Nodo Gioeni: Bianco, "Positivo primo test nuova viabilità"

  • Cronaca

    Stm, la Uil protesta contro il servizio mensa: "Da bere solo acqua"

  • Incidenti stradali

    Code sulla tangenziale di Catania nei pressi di Passo Martino

I più letti della settimana

  • Insulti e botte agli alunni, indagata maestra elementare

  • Sequestrati beni per 300 mila euro ad Orazio Musumeci

  • Incidente mortale ad Acireale, anziana donna travolta mentre attraversa la strada

  • Misterbianco, ruba abiti da "Six": arrestata 22enne

  • Mascalucia, M5s: "Nel cimitero fuoriescono liquami di cadaveri dalle tombe"

  • Violentata dopo una serata in discoteca: tre accusati condannati a sei anni

Torna su
CataniaToday è in caricamento