"Educational2" a Catania, ospite la leggenda del volley Julio Velasco

La tre giorni in programma nella città etnea dall'8 al 10 Novembre. Evento organizzato dalla scuola di Pallavolo Anderlini con il patrocinio di Confcooperative. Sport ed educazione come connubio inscindibile e finalizzato a scrivere una pagina positiva per le giovani generazioni

Educational 2 promuove filosofia e valori legati al mondo dello sport. Uno sport che educa e unisce prima di tutto. La tre giorni in programma nella città di Catania, dall'8 al 10 Novembre, sarà ricca di workshop organizzati con il patrocinio di Confcooperative. Tra i relatori che avranno modo di intervenire allo "Sheraton" di Aci Castello anche la leggenda del volley Julio Velasco, attuale direttore del settore giovanile della Federazione Italia di Pallavolo, e Alessandro Invernizzi, fondatore del blog 18mq e del movimento dei "feliciani". 

Nella conferenza stampa di presentazione dell'evento è stato il fondatore della scuola di pallavolo Anderlini di Modena, Giobbe Giovenzana, a delineare il filo rosso che contraddistingue lo spirito dell'intera iniziativa: "Parliamo di un nuovo modo di affrontare lo sport, il quale riveste una missione importantissima, ovvero quella di creare gli uomini del futuro e non soltanto i campioni del futuro". "Non si parlerà di tecnica o di tattica di pallavolo, ma di valori – spiega Giovenanza – in particolare mi piace sottolineare come lo sport riesca a generare contentezza, uno stato d'animo in grado di nascere in tutti coloro i quali si cimentano nella vita sportiva".

Lo sport inteso come agenzia educativa e come motore propulsivo dell'aggregazione. Uno "slogan" ricco di contenuti e fondamentale a livello giovanile, a partire dal basso, perchè in grado di favorire la creazione di ambienti sereni dove fare crescere in armonia giovani generazioni. Per questo motivo la partecipazione al workshop è aperta anche e soprattutto alle società e associazioni sportive siciliane con l'idea di creare sistemi di relazione e condividere così esempi positivi. In merito all'importanza del modello di cooperazione sportiva e dello sviluppo di una coscienza solidaristica a livello sociale ha parlato il presidente di Confcooperative Sicilia, Gaetano Mancini, presente alla conferenza stampa di presentazione: "Lo sport a volte dimentica che la sua funzione principale è quella dell'educazione dei giovani e ribadiamo quindi che sia fondamentale costruire un percorso, soprattutto nella nostra realtà economica difficile, e offrire opportunità ai giovani affinchè possano trovare occasioni di riscatto. Ringraziamo quindi la scuola di pallavolo Anderlini per aver organizzato qui a Catania un evento importante e di dimensione nazionale. Esiste il modello di cooperativa sportiva sul quale noi puntiamo perchè crediamo sia un'opportunità ulteriore".

Tutte le adesioni per partecipare saranno raccolte entro il 31 ottobre 2019 compilando la scheda di iscrizione da inviare all'indirizzo educational@scuoladipallavolo.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Marco Mengoni, Elisa, Coez e Gazzelle al PalaCatania

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

Torna su
CataniaToday è in caricamento