Banca Base, Berretta: “A pagare non siano i clienti, si sblocchino subito i conti”

“Interverrò con il Ministero dell'Economia per chiedere di sospendere i pagamenti dovuti all'Erario". E' quanto annunciato dal deputato nazionale del Partito Democratico

“Bloccare per un mese i conti correnti dei clienti di Banca Base e non restituire gli strumenti finanziari alla clientela è un grave danno per i cittadini e le imprese, che hanno l'unica colpa di essere correntisti in una delle due filiali della banca etnea”. Lo afferma il deputato nazionale del Partito Democratico Giuseppe Berretta in merito al commissariamento della Banca Base e alla sospensione, per un mese, del pagamento delle passività e della restituzione degli strumenti finanziari alla clientela.

“Interverrò con il Ministero dell'Economia per chiedere di sospendere i pagamenti dovuti all'Erario, per far sì che il peso di questo commissariamento non gravi unicamente sulle spalle di cittadini e aziende siciliane – conclude Berretta – Mi auguro che al più presto la Banca d'Italia provveda a sbloccare le disponibilità finanziarie dei correntisti e spero che lo stesso commissario straordinario proceda in tal senso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

  • Ragazze picchiano le compagne di scuola e diffondono il video sui social

  • Beccati a lavorare e confezionare 180 chilogrammi di marijuana, arrestati

  • Squadra mobile smantella piazza di spaccio a San Giovanni Galermo

Torna su
CataniaToday è in caricamento