Terremoto: scossa di magnitudo 2.5 nella zona dell'Etna

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 è stata registrata alle 3:11. Il sisma ha avuto epicentro in prossimità dei comuni catanesi di Calatabiano, Fiumefreddo, Giarre, Linguaglossa, Mascali, Piedimonte, Riposto e Sant'Alfio

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 è stata registrata alle 3:11 nella zona dell'Etna, tra le province siciliane di Catania e Messina.

Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 5 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni catanesi di Calatabiano, Fiumefreddo, Giarre, Linguaglossa, Mascali, Piedimonte, Riposto e Sant'Alfio, e quelli messinesi di Castelmola, Gaggi, Giardini Naxos, Graniti, Motta e Toarmina.

La scossa è stata seguita, 44 minuti più tardi, da una replica di magnitudo 2. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Coronavirus, Musumeci: "Scuole chiuse solo a Palermo. Sicilia non è zona rossa né gialla"

Torna su
CataniaToday è in caricamento