Cessione Calcio Catania, i nomi della cordata: imprenditori e profili sportivi

Si delinea il quadro relativo al nuovo gruppo interessato all'acquisto del club di via Magenta. Rimbalzano anche le prime indiscrezioni relative al progetto tecnico. Formalizzato lo Statuto, il prossimo passaggio sarà quello di avanzare la proposta ai legali della società rossazzurra

Entra nel vivo il capitolo cessione del Calcio Catania e si delinea il quadro relativo al nuovo gruppo interessato all'acquisto del club di via Magenta.  Le dichiarazioni di Fabio Pagliara, attuale segretario nazionale della Fidal e membro del comitato promotore del gruppo interessato al Calcio Catania, fanno luce su ulteriori particolari dopo le indiscrezioni filtrate nella giornata odierna. 

PRIME DICHIARAZIONI DI FABIO PAGLIARA

Dalla giornata di oggi infatti sono emersi i primi nomi della cordata che ha messo nel mirino il club rossazzurro e la struttura di Torre del Grifo. Tra i principali azionisti della cordata ci sarebbe AON, multinazionale che opera nel settore assicurativo. La seconda multinazionale ha il suo core business nel ramo della ristorazione in Italia e risponderebbe al profilo di ItalPizza. I restanti imprenditori locali, tra cui gli attuali sponsor del Calcio Catania, andrebbero ad aggiudicarsi le restanti quote societarie.

SMENTITE AON E ITALPIZZA

Rimbalzate alla cronaca anche le prime indiscrezioni relative alle figure all'interno del Comitato. La gestione tecnica e sportiva nel progetto della cordata risponde alle figure di Maurizio Pellegrino, volto noto alla piazza etnea, e Fabio Pagliara, attuale segretario generale della Fidal. Riguardo al futuro ed eventuale progetto sportivo è filtrato nella giornata di oggi il nome del dirigente e consulente sportivo che risponde all'identikit dell'ex giocatore e commentatore di Sky, Massimo Mauro. 

Il prossimo step sarà quello di avviare una trattativa con l'attuale proprietà. Sarà il Comitato promotore per l'acquisizione del Calcio Catania ad agire in tal senso. Delineati con più chiarezza ruoli e figure presenti all'interno. Fabio Pagliara ha il ruolo di presidente, Antonio Paladino, ruolo di vice presidente, Girolamo Di Fazio, nel ruolo di tesoriere e Maurizio Pellegrino, nel ruolo di segretario.

Nei giorni scorsi il sindaco della città Salvo Pogliese, nel corso di un'intervista fiume concessa a CataniaToday, ha parlato del capitolo cessione del Calcio Catania. Dichiarazioni analoghe da parte dell'assessore allo sport Sergio Parisi che ha focalizzato la sua attenzione sull'importanza della matricola sportiva rossazzurra.

Formalizzato ufficialmente lo Statuto del gruppo, il prossimo passaggio sarà quello di avanzare la proposta ai legali del Calcio Catania. L'idea è quella di un affiancamento per la gestione amministrativa e sportiva nella fase iniziale, provando già a fare bene nell'attuale stagione e continuare la rincorsa ai Playoff tramite la coppa Italia, con la guida nell'attuale campionato del tecnico Lucarelli. L'obiettivo nel breve e medio termine è creare basi solide per la prossima stagione, sfruttando anche l'attuale sessione di calciomercato per agire in sinergia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Blatte e sporcizia nel laboratorio del bar "Etoile d'Or" di via Dusmet

Torna su
CataniaToday è in caricamento