Piante in casa: le migliori tecniche di potatura

Non è difficile potare in modo corretto le piante della nostra casa per potergli permettere di crescere al meglio e migliorare la qualità dell'aria che respiriamo

Uno dei modi per poter arredare la propria casa e renderla più elegante è sicuramente quello di utilizzare dei fiori: la loro presenza, inoltre, migliora pure la qualità dell'aria che andiamo a respirare.

Per poter avere sempre piante belle ed efficienti è però essenziale, non solo annaffiarle e concimarle, ma anche potarle al meglio. 

Prima di effettuare la potatur bisogna però fare alcune cose:

- vedere se è o meno periodo di potatura della pianta

- mantenere sempre la forma originaria della piante

- rispettare il rapporto tra radici e rami

- eliminare le foglie ed i rami morti

- eliminare i rami che ostacolano la crescita della pianta

- utilizzare sempre gli utensili corretti

Tecniche di potatura 

Spuntare - Si eliminano le parti dei rami troppo lunghi e secchi; utilizzare sempre la forbice per potatura e tagliare 2/3 del ramo: nel caso in cui la pianta è in fiore bisogna attendere la fine della fioritura.

Sbocciolare - Si eliminano i fiori secchi per evitare che la pianta possa ammalarsi e stimolarla a fare nuovi boccioli. Utilizzare un coltello ben affilato; di solito si effettua al termine della fioritura.

Cimare - Si eliminano i rami giovani per evitare che la pianta abbia troppe foglie. Usare un coltello e tirare, effettuando n taglio netto. In questo modo la pianta crescerà in modo uniforme e ci sarà più aria tra le foglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stendino in casa: i modelli e come asciugare al meglio

  • Piante ornamentali facili da curare: quali sono

  • Cabina armadio in casa: come realizzarla al meglio

  • Rivestimenti antischizzo per cucina: tutte le soluzioni

  • Addobbo albero di Natale: idee e colori di tendenza

  • Inquinamento domestico: come ridurlo al minimo

Torna su
CataniaToday è in caricamento