Muro portante - Come abbatterlo in sicurezza

Nel momento in cui vogliamo creare un open space in casa nostra ma abbiamo a che fare con la presenza di un muro portante sono diverse le precauzione ed i comportamenti da mettere in atto per poter realizzare tutto in sicurezza e secondo la legge

L'open space è diventato per molti un vero e proprio must in casa. C'è però da dire che quando si ha a che fare con muri portanti bisogna utilizzare tutte le precauzioni del caso in quanto questi ultimi rappresentano lo scheletro della casa e sorreggono l'intero edificio. 

Ragione per la quale se abbiamo a che fare con un muro portante bisogna sapere che non può essere abbattuto del tutto ma può solo essere modificato. Meglio farsi consigliare da un esperto che saprà trovare tutte le giuste soluzioni.

Quando si ha a che fare con un muro portante bisogna valutare diversi aspetti.

Spessore - I muri interni hanno tramezzi e pareti portanti, che sono più profonde perchè reggono l'intera struttura

Travi - Poggiano sul muro portante e devono essere individuate per capire su quale poggia il muro portante

Rumore - Battendo il pugno in più punti, quando c'è un rumore sordo vuol dire che siamo davanti ad un muro portante

Edificio a più livelli - Capire quale sia la parete principale è più semplice, si tratta di quella che continua su più piani senza interruzioni fino alle fondamenta

Muro portante - Documentazione necessaria

- bisogna far redigere ad un professionista un progetto all'interno del quale ci sono tutte le informazioni da dare all'ingegnere strutturale; quest'ultimo realizzerà un progetto esecutivo completo e questa relazione dovrà essere presentata al Genio Civile, che dopo 45 giorni potrà o meno rilasciare un attestato per l'autorizzazione all'inizio dei lavori

- in attesa dell'attestato è comunque possibile poter rimuovere pavimenti, impianti e muri non portanti in quanto l'architetto incaricato di eseguire i lavori si assume sotto sua responsabilità di far iniziare i lavori nel giorno stabilito dal committente

- sempre l'architetto, prima dell'inizio dei lavori, deve presentare la SCIA al comune di pertinenza dell'immobile e dovrà essere nominato un ingegnere collaudatore dei lavori.

Muro portante - Come modificarlo

Puntellamento - Bisogna puntellare il muro con puntelli e tavole da carpentiere in modo da distribuire il peso ed assicurare la stabilità dell'edificio

Demolire - E' sicuramente il momento più delicato, che deve essere necessariamente seguito nella sua effettuazione da esperti del settore

Cerchiaggio - Il peso della muratura eliminata deve essere sostituito da un telaio in acciaio realizzato da un fabbro secondo le indicazioni contenute nel progetto redatto dall'ingegnere strutturista

Rivestimento - Una volta effettuata la cerchiatura i vuoti presenti tra muro e struttura in acciaio devono essere riempiti con la malta. Dopo 72 ore devono essere rimossi i puntelli e bisogna effettuare il rivestimento del telaio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

  • Cancello arrugginito? Ecco la soluzione

  • Costruire casa - Cinque cose di cui tenere conto

  • Casa - Come arredarla in stile 'industriale'

  • Salotto - Ecco le tendenze per il 2021

  • Ecobonus 110% - Cos'è la cessione del credito d'imposta

Torna su
CataniaToday è in caricamento