Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sicurezza

Come profumare l'aria del condizionatore

I condizionatori sono essenziali in estate viste le alte temperature: come noto però devono essere adeguatamente puliti. Una volta effettuata questa operazione è possibile rendere la loro aria ancora più gradevole

Il condizionatore è un compagno essenziale delle nostre giornate estive. Bisogna però fare i conti con la circostanza che al suo interno tendono ad accumularsi polvere ed altre particelle.

Ragione per la quale, per far sì che l'aria che esce dal condizionatore, oltre che piacevole, sia anche sana e profumata, è necessaio effettuare la pulizia dei filtri con grande attenzione.

I filtri del condizionatore che possono essere puliti prima di essere profumati sono quello antipolvere e quello a carboni attivi. Nel primo caso occorre rimuovere il dispositico dal suo alloggio ed eliminare la polvere superficiale utilizzando un cotton fioc per le orecchie. Completare la pulizia con acqua e sapone neutro e lasciare asciugare.

I filtri a carboni attivi sono quelli che eliminano gli odori. Anche in questo caso devono essere messi a mollo con acqua e sapone per circa 20 minuti. Completare l'operazione facendoli asciugare, ma mai alla luce del sole per non rovinarlo. 

Una volta completata la pulizia, è possibile effettuare la profumazione in diversi modi.

Diffusori per auto in casa - E' possibile utilizzarli in casa. Esistono le più svariate fragranze.

Essenze fai-da-te - Si può inserire sul filtro del condizionatore l'essenza che più preferiamo. Le essenze vanno inserite all'interno del filtro che purifica l'aria. Non esagerare mai con il dosaggio.

Igienizzanti spray - Spruzzarne un po' sui filtri sarà sufficiente per rimuovere batteri e per ottenere una piacevole sensazione al naso. Normalmente le essenze che vengono maggiormente acquistate sono quelle floreali o quelle di piante  aromatiche.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come profumare l'aria del condizionatore

CataniaToday è in caricamento