Università in Sicilia: approvato il disegno di legge per l'abolizione del numero chiuso

La Commissione Cultura dell'Ars ha approvato all'unanimità il disegno di legge che prevede l'abolizione del numero chiuso: adesso la parola spetta prima all'Ars e successivamente al Parlamento italiano

La Sicilia 'chiude' al numero chiuso nelle università isolane. E' questo l'obiettivo del disegno di legge proposto da Totò Lentini di 'Ora Sicilia' con l'interno di liberalizzare tutti i corsi universitari.

La Commissione Cultura dell'Ars ha infatti approvato all'unanimità un disegno di legge che prevede l'abolizione del numero chiuso negli atenei della Trinacria. All'interno di questa decisione sarebbe inclusa anche la facoltà di Medicina. 

Adesso la parola passa prima a Sala d'Ercole e successivamente alla Camera ed al Senato nazionale. 

L'università è un settore di competenza dello Stato, ma per quanto riguarda situazioni ad hoc, la Sicilia, essendo una regione a statuto speciale, ha la facoltà di presentare proposte che possono essere sottoposte al vaglio ed eventualmente approvate dal Parlamento italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università in Sicilia: approvato il disegno di legge per l'abolizione del numero chiuso

  • Università di Catania: avviato il progetto sugli agrumi biologici

Torna su
CataniaToday è in caricamento