Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapinano un benzinaio con una Fiat Uno rubata, arrestati | Video

Antonino Impellizzeri, di 42 anni, e Giuseppe Marino, di 37, sono stati arrestati da carabinieri della compagnia di Acireale perché ritenuti gli autori di una rapina compiuta in un'area di servizio di Aci Catena, commesso il 4 marzo scorso

  Due malviventi, giunti a bordo di una Fiat Uno, armati di pistola e con il volto travisato da passamontagna, hanno dapprima rapinato una impiegata e poi hanno sradicato il registratore di cassa, l'hanno caricato in auto e sono fuggiti. I carabinieri si sono messi sulle tracce dei due dopo aver visionato le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza. Impellizzeri e Marino sono stati bloccati in un casolare di contrada Fossazze, nella frazione di Piano d'Api. I militari hanno recuperato parte della somma rapinata - circa 200 euro - e l'auto usata dai due, risultata rubata ad Acireale il 1 marzo scorso. Sequestrati anche indumenti e scarpe, che sono risultati identici a quelli indossati dai rapinatori.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento