Caltagirone, incontri con i calatini che ce l'hanno fatta

L'iniziativa ha già acquisito la disponibilità di Vincenzo Berretta, amministratore delegato di Luxottica, di Antonio De Caro, direttore vendite di Ferrarelle, e di Luca Naso, astrofisico in Cina

Calatini di successo: adesso tocca a te”. Si chiama così l'iniziativa che, promossa dall'assessorato comunale al Personale, si traduce in un calendario di incontri, a partire dal periodo natalizio, con dirigenti/responsabili di multinazionali, attori/ballerini di fama internazionale, grossi imprenditori e sportivi – soprattutto calciatori - tutti accomunati dagli stessi natali.

“I calatini di successo – spiega l'assessore al Personale Sabrina Ravalli, che ha messo a punto il programma - racconteranno ai loro concittadini la loro esperienza e sveleranno gli ingredienti che sono stati alla base del loro successo. Credo sia importante per risvegliare le coscienze e dare una sferzata di energia e positività, fondamentali soprattutto in un periodo per nulla facile come l'attuale”.

L’iniziativa ha già acquisito la disponibilità di Vincenzo Berretta, amministratore delegato di Luxottica, di Antonio De Caro, direttore vendite di Ferrarelle, e di Luca Naso, astrofisico in Cina,  in corso contatti anche con altri.

“E' significativo – afferma il sindaco Nicola Bonanno – indicare ai giovani della nostra città dei modelli positivi e creare momenti di proficuo e costruttivo confronto con quanti li incarnano, per trarne elementi utili di crescita per la nostra comunità”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento