Fedez e J-Ax, "due nerd" alla conquista di Taormina: il sold out dell'ultimo concerto

Vi raccontiamo il concerto che, lo scorso 5 settembre, ha chiuso a Taormina "Il Tour 2017", organizzato da Saludo Italia e Newtopia, durante il quale il duo ha portato sul palco il progetto discografico “Comunisti col Rolex” certificato doppio disco di platino

Due generazioni. Uno con i suoi 44 anni. L'altro 27. Tatuaggi, rime e tanti fan. Di tutte le età, specialmente bambini. J-Ax e Fedez, quest'estate, hanno proprio fatto il botto. Hanno chiuso al Teatro Antico di Taormina "Il Tour 2017", organizzato da Saludo Italia e Newtopia, durante il quale il duo ha portato sul palco il progetto discografico “Comunisti col Rolex” certificato doppio disco di platino. 

J-Ax in completo rosa e Fedez in pantaloncini, durante l'ultimo live di Taormina organizzato da Giuseppe Rapisarda Management, hanno conquistato il pubblico arrivato da tutta la Sicilia: intere famiglie accorse per ascoltare il “duo” in concerto. Una vera e propria festa di fine estate.

In sei mesi hanno fatto tappa in 33 città registrando 25 sold out e oltre 230 mila presenze. Dopo il sold out di marzo al Pal’Art Hotel di Acireale ed il “tutto esaurito” registrato il 31 luglio a Taormina i due artisti, lo scorso 5 settembre, hanno riempito nuovamente la perla dello Jonio.

Tra i successi dei singoli "Vorrei Ma Non Posto", "Assenzio" e "Piccole cose" anche le loro hits del passato e gli inediti, scritti a quattro mani. Sul palco, insieme a J-AX e Fedez, una band di dieci elementi guidata da Paolo Jannacci. Marco Arata: (direzione musicale, chitarra), Paolo Jannacci (tastiere, fisarmonica), Steve Luchi (batteria), Fabio Vitiello (batteria), Piergiorgio Severi – Space One (coro), Enzo Tribuzio – Dj Zak (DJ), Mattia Flachi – Sopreman (coro), Linda Pinelli (basso), Vivian Grillo (voce), Sewit Jacob Villa (coro), Sabrina Fiorella (coro), Claudio Colica (attore).

Pezzi tratti non solo dal nuovo album “Comunisti col Rolex” (2017) ma anche da “Il Bello d’esser Brutti” di J-Ax, “Sig. Brainwash – L’arte di accontentare” di Fedez, “Pop-Hoolista” di Fedez, “Deca Dance“ di J-Ax, “Di Sana Pianta” di J-Ax e “Domani smetto” degli Articolo 31. Un po’ di punk rock è stato il regalo di Fedez che, con la chitarra elettrica, ha cantato le sue rime sulle note di pezzi dei Blink 182 e dei Green Day. 

E tra Fedez e J-Ax grande armonia sul palco. Tra battute e risate. “Questo concerto non è fatto da due maschi alpha ma da due nerd.” con tanto di saluto alla Spock di Star Trek e introducendo “Cuore Nerd”. 

A chiudere il concerto, un bel selfie collettivo con tutta la squadra, compresa la mamma di Fedez e il saluto alla sua Chiara.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento