Dedalo - Gianluigi Trovesi&Scarlatti Jazz Orchestra

Anche quest’anno L’AME ha voluto includere nella propria stagione concertistica un concerto jazz di grande levatura, che vede come protagonista Gianluigi Trovesi, uno dei musicisti italiani che hanno trovato grande notorietà e riconoscimenti a livello internazionale, sia come strumentista solista di strumenti ad ancia (clarinetto, clarinetto basso, sassofono contralto), che come compositore e arrangiatore di brani per i più svariati ensemble, dal duo alla grande orchestra.

Dedalo è un gruppo di composizioni commissionate nel 1998 al musicista bergamasco dalla WDR Big Band di Colonia, arrangiate in collaborazione con Corrado Guarino, e qui rivisitate insieme alla “Scarlatti Jazz Orchestra”, formata dagli allievi e dai maestri del Conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo.

Il concerto del 16 novembre al Cine Teatro Odeon a partire dalle ore 21.15 diventa così l’occasione per rinnovare il rapporto di collaborazione tra l’Associazione Musicale Etnea e il Conservatorio di Palermo. Per l'acquisto dei biglietti clicca sul seguente link.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Scappamu: ingressi scontati per la prima Escape Room con temi mai visti in Sicilia

    • dal 14 ottobre al 14 novembre 2020
    • Escape Room
  • Catania Sotterranea

    • dal 27 settembre al 1 novembre 2020
  • Bellini Festival

    • dal 23 settembre al 3 novembre 2020
  • Laboratori teatrali

    • dal 3 settembre 2020 al 7 giugno 2021
    • Teatro Zig Zag
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CataniaToday è in caricamento