Una ragazza per il cinema, Naomi Moschitta incontra il sindaco Pogliese

E' la giovane catanese che si è aggiudicata il podio, domenica 9 settembre, al Teatro Antico di Taormina, in occasione della 30esima edizione di “Una Ragazza per il Cinema”, l’esclusivo Concorso Nazionale, che mette in risalto la bellezza ma, soprattutto, il talento

Naomi Moschitta è la giovane catanese che si è aggiudicata il podio, domenica 9 settembre, al Teatro Antico di Taormina, in occasione della 30esima edizione di “Una Ragazza per il Cinema”, l’esclusivo Concorso Nazionale, che mette in risalto la bellezza ma, soprattutto, il talento.

Naomi Moschitta, diciassette anni, capelli castano scuro, tipicamente mediterranea, definita, da Anna Falchi, la nuova Sophia Loren. Spigliata, ama il mondo dello spettacolo, sogna una carriera come attrice, oppure conduttrice, anche se la sua specialità è l’imitazione.

Ci aveva provato nel 2014, era andata male. Dopo 4 anni ha voluto riprovare, il suo obiettivo era vincere, ha vinto!! Sabato 15 settembre, alle ore 11, nella Sala Giunta, di Palazzo degli Elefanti, il Sindaco On. Salvo Pogliese, riceverà la nuova eletta Naomi Moschitta, degna rappresentante, della città etnea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’incontro saranno presenti anche i Patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo che, da 30 anni, sono alla guida della manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento