rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Eventi Aci Castello

Centenario Verghiano, “Le donne di Aci Trezza nelle opere del Verga"

Sabato 26 marzo alle ore 16 nei locali di "Villa Fortuna" ad Aci Trezza (Lungomare dei Ciclopi 137/A) avrà luogo la seconda edizione del Festival del genio femminile di Sicilia, rassegna ideata dalla direttrice artistica di “Naxoslegge” Fulvia Toscano

Nell’ambito del Centenario Verghiano, sabato 26 marzo alle ore 16 nei locali di "Villa Fortuna" ad Aci Trezza (Lungomare dei Ciclopi 137/A) avrà luogo la seconda edizione del Festival del genio femminile di Sicilia, rassegna ideata dalla direttrice artistica di “Naxoslegge” Fulvia Toscano, dedicato per l’occasione a “Le donne di Aci Trezza nelle opere del Verga”.

L’incontro sarà tenuto dalla professoressa Dora Marchese accompagnata dalla lettura a cura dell’attore Danilo De Luca della novella verghiana “Fantasticheria” e da alcuni passi de “I Malavoglia”, ambientati ad Aci Trezza. !La novella è pertinente con la tematica del festival sia perché anticipa le figure femminili che prendono vita ne “I Malavoglia”, personaggi "di carta” per l’appunto, sia perché la protagonista della novella ricalca una delle amanti di Verga!, fa sapere la consigliera comunale Giusi Agosta. !I testi - continua la consigliera - tratteggiano personaggi nati dalla fantasia dello scrittore che si ispirano a persone legate alla sua biografia. In “Fantasticheria” e ne “I Malavoglia”, testi centrali dell’opera verghiana, i personaggi femminili sono fondamentali e rivestono un ruolo di primo piano2, conclude.

"Riscoprire l’opera verghiana ambientata nel nostro territorio e i personaggi ispirati a donne vicine a Giovanni Verga significa intraprendere un viaggio immaginario tra fantasia e realtà, sfere diametralmente opposte ma legate all’universo femminile del passato nel quale scorgeremo le radici delle nostre origini e della nostra identità», osserva il sindaco Carmelo Scandurra.  «Fortunatamente, le donne del nostro presente vivono una condizione diversa rispetto alle donne verghiane in termini di indipendenza ed emancipazione, sebbene gli stilemi patriarcali del tempo che fu, in alcuni casi, siano ancora purtroppo insiti nella nostra società. D’altronde, anche per questo motivo è necessario essere promotori di Cultura: conoscere il passato per affrontare il presente e costruire le basi di un futuro migliore".

L’evento, organizzato da "Naxoslegge" e dal Comune di Aci Castello, patrocinato dalla Regione Siciliana, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall'Ecomuseo Riviera dei Ciclopi, oltre alla modalità in presenza, sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della Pro Loco di Aci Trezza - Aci Castello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centenario Verghiano, “Le donne di Aci Trezza nelle opere del Verga"

CataniaToday è in caricamento