menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Revisione patente per perdita punti: cosa c'è da sapere

Nel momento in cui non si hanno più punti sulla patente è necessario sottoporsi alla revisione, ossia sostenere nuovamente un esame teorico e pratico

Nel momento in cui si perdono tutti i punti della patente è necessario rifare gli esami. Se il punteggio è infatti pari a zero scatta l'obbligo di revisione della patente di guida (in caso di perdita parziale di punti basta semplicemente frequentare dei corsi specifici per recuperare il punteggio). 

Al diretto interessato viene inviata una lettera dal Ministero dei Trasporti con la quale viene invitato a sottoporsi nuovamente agli esami entro 30 giorni (la domanda va presentata entro questo termine ed ha validità di un anno, ossia entro un anno occorre sostenere la prova scritta e la prova pratica).

In questo lasso di tempo è possibile ancora circolare. Se gli esami non vengono sostenuti però la patente viene sospesa a tempo indeterminato o revocata.

Occorre sostenere sia una prova di teoria che una prova di pratica. La prova di teoria si svolge tramite un questionario dove il candidato deve rispondere 'vero' o 'falso'. La prova dura 30 minuti ed è composta da 30 quiz. Il numero di risposte errate massimo è di 3.

La prova pratica di revisione si svolge su un veicolo che non ha doppi comandi. Il candidato deve essere accompagnato da una persona di età non superiore a 65 anni munito di patente di guida conseguita da almeno 10 anni. In caso di esito positivo l'interessato recupera tutti e 20 i punti, in caso di esito negativo gli verrà revocato il documento.

Revisione della patente - Documenti necessari

– attestazione del versamento di 16,20 € su bollettino postale precompilato n. 9001

– provvedimento di revisione in originale e fotocopia

– certificato medico in bollo, con data non anteriore a tre mesi, in originale e fotocopia, rilasciato dall’autorità sanitaria

– patente in corso di validità in originale e fotocopia, oppure eventuale provvedimento di sospensione in originale con notifica del ritiro della patente nel caso di sospensione di patente a tempo indeterminato; se la patente è sospesa a tempo determinato dalla Prefettura, l’esame non può essere sostenuto prima del termine del periodo di sospensione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento