Caro voli, M5S replica a Zammataro (DB): "I prezzi si sono abbassati"

Il gruppo consiliare replica all'esponente di Diventerà Bellissima che aveva parlato di un flop della misura di Cancelleri studiata con Alitalia per aumentare le tratte verso la Sicilia

Dopo l'attacco del consigliere Manfredi Zammataro, che ha parlato di un flop della recente misura promossa dal vice ministro Giancarlo Cancelleri contro il caro voli, è arrivata la replica del gruppo pentastellato etneo.

"Vogliamo ricordare al collega Zammataro che il  governo Conte - dicono i consiglieri -, col  precedente ministro Toninelli, insieme alla deputazione siciliana in commissione trasporti cui fa parte il deputato Luciano Cantone, ha ottenuto la continuità territoriale per Comiso e Trapani. Il tutto dopo 40 anni di totale immobilismo della Regione. Alitalia, a seguito dell’incontro con il vice ministro Cancelleri, ha già incrementato il numero di voli da e per Catania, ottenendo un abbassamento dei costi".

I grillini citano una ricerca sul portale Alitalia: "Basta vedere i voli Roma - Catania e possiamo notare che fino al 23 dicembre, con eventuale rientro a Roma dopo le festività, i costi sono dimezzati da 700 a 330 per un volo andata e ritorno. Nei giorni non festivi i prezzi oscillano tra le 80 e le 90 euro a tratta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"Il problema del caro voli in Sicilia non è una novità - concludono - anzi, ma mai nessuno ha voluto affrontare il problema. Considerato che le festività sono alle porte,  la polemica sembra essere strumentale e  scarsa di contenuti, ricordandoci comunque di due fattori importanti e non considerati dal nostro collega: il primo è che si tratta di mercato libero e quindi non potranno mai esserci prezzi fissi; il secondo è che il piano delle tariffe sociali non è ancora partito. Esistono delle regole del mercato aereo ben precise, oltre alle direttive europee sulla continuità territoriale: approfondirle in modo concreto sarebbe opportuno e necessario per rendere "bellissima" la nostra isola politicamente infelice".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento