Catania 2.0 all'attacco: "Pogliese senza progetto"

L'intervento del gruppo consiliare dopo il rinvio della seduta sulle linee guida del prg e le successioni alla guida della Sidra

"Stiamo assistendo in questi giorni ad uno spettacolo che ci lascia attoniti. Il sindaco Pogliese e la sua amministrazione non sono riusciti a mettere in campo un visione di progetto della città. Non esiste infatti alcun tipo di indirizzo o di programmazione per quella che deve essere una delle città più importanti d'Italia". Lo affermano in una nota i consiglieri comunali del gruppo consiliare Catania 2.0, Giuseppe Gelsomino, Francesca Ricotta e Mario Tomasello.

"Lo spettacolo - proseguono i consiglieri - denota l'imbarbarimento dei rapporti fra un ceto politico che sempre più si occupa di spartizione di poltrone e meno di temi lasciando le istituzioni alla mercé dei capricci di qualche segreteria politica. Mentre ci si dedica quotidianamente, con scarsi risultati, sull'assegnazione di poltrone, sui temi importanti invece, come il PRG per esempio, non si ha alcun tipo di idea per lo sviluppo della città e lo si denota dal clima in Consiglio comunale e dagli appelli bipartisan fatti dalle associazioni di categoria caduti nel vuoto".

"Siamo convinti - concludono Gelsomino, Ricotta e Tomasello - che Catania possa rialzarsi e che non sia indifferente allo spettacolo di questi giorni e siamo certi che la città abbia ancora la capacità, al di fuori degli schieramenti politici, di indignarsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento