rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Consiglio comunale, addio Italia Viva: "rinasce" Catania 2.0

Nell'ultima seduta alcune novità nella geografia politica cittadina. La maggioranza, con alcune defezioni, riesce ad approvare quanto previsto con 19 presenti. Spiccano le assenze dei consiglieri leghisti Messina e Nasca

Con 19 consiglieri presenti e favorevoli l'aula, ieri sera 2 novembre, ha approvato il dup, il documento unico di programmazione. Al vaglio del civico consesso anche il programma triennale delle opere pubbliche 2020-2022 che, vista ancora la non approvazione del bilancio, è stato rimodulato alla luce di una serie di bandi che sono stati recentemente emanati motivo per il quale è stata proposta all'aula una nuova programmazione. Tra i 19 presenti che hanno sostenuto le proposte dell'amministrazione - al termine di una seduta "sfibrante" per via della modalità mista, con problemi di audio e di collegamenti - spiccano alcune assenze tra le fila della maggioranza. In primis quelle dei consiglieri leghisti Alessandro Messina - divenuto neo capogruppo del gruppo Misto - ed Emanuele Nasca, assente anche qualche componente di Grande Catania - oltre il "ribelle" Di Salvo - ma qualche componente del folto, e al momento decisivo, gruppo autonomista è rimasto in aula per mantenere il numero votando favorevolmente al dup. 

E' stata una seduta che ha sancito ancora cambiamenti nella geografia consiliare. Il gruppo Misto si ingrossa: Mario Tomasello è la new entry ma la novità più rilevante è l'addio di Italia Viva che si scioglie per cambiare nome e un interprete. Infatti quelli che furono i renziani sammartiniani, dopo il passaggio del leader alla Lega, sono ritornati ad essere una sigla civica con il ritorno di Catania 2.0. Il gruppo sarà guidato da Giuseppe Gelsomino e gli altri due consiglieri sono Francesca Ricotta e il nuovo ingresso di Dario Grasso che lascia Forza Italia. Così a rappresentare gli azzurri in consiglio è rimasto Giovanni Petralia, dopo l'addio di qualche mese di Agatino Giusto che ha abbracciato il progetto del governatore ligure Toti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, addio Italia Viva: "rinasce" Catania 2.0

CataniaToday è in caricamento